DolciRicette

Marmellata fatta in casa senza pectina

Marmellata-senza-pectina

Finalmente siamo riuscite a scappare dall’afa di Roma e a trovare un po di relax nelle montagne abruzzesi.

Come tutti gli anni, come in una tradizione che si tramanda di padre in figlio, inizia la raccolta dei prodotti del bosco. Ad agosto lamponi, mandorle e lavanda, a settembre more e funghi.

Qualche giorno fa abbiamo inaugurato la stagione con i lamponi. Sofia, vestita con stivaletti, cappellino e zainetto con le paillette si è inerpica per la montagna con il suo piccolo cestino e con caparbietà e qualche graffio lo ha riempito quasi tutto. Alle volte mi ha chiesto di condividere nel suo cestino anche la mia raccolta “mettiamoli insieme mamma!”, per poi andare dai nonni e spacciarla tutta per sua. 🤣

Marmellata

marmellata2

Fortunatamente, soprattutto grazie ai nonni, siamo riuscite a fare 2kg di lamponi.

Cosa si fa con 2kg di lamponi? La marmellata, senza pectina naturalmente.

La ricetta che vi presento è quella di mia mamma, super collaudata e facilissima.

Ingredienti:

  • Lamponi
  • Zucchero

1) Per prima cosa abbiamo sciacquato velocemente i lamponi e li abbiamo fatti cuocere per 15 minuti in una pentola dai bordi alti. Noi abbiamo utilizzato la classica pentola per la pasta. Questo passaggio è essenziale per ammorbidire i lamponi, così quando successivamente si passano con il passaverdure sono più morbidi.

marmellata4

2) Li abbiamo passati con il passaverdure. Quello che è rimasto è lo scarto, che nel nostro caso è stato di 3 etti e mezzo.

marmellata5

3) Abbiamo fatto il calcolo dello zucchero. Normalmente facciamo 650kg di zucchero per 1kg di frutta, ma il rapporto dipende da quanto volete dolce la marmellata, potete anche aumentare a 800kg ma io lo sconsiglio perchè si perde il sapore del lampone che viene sovrastato dallo zucchero. Quindi, dato che avevamo 1kg e 650gr di lamponi abbiamo messo 1kg di zucchero.

4) Abbiamo fatto sobbollire per un’oretta, girando ogni 5/10 minuti. Mi raccomando sobbolliere, altrimenti se il fuoco è troppo alto si attacca alla padella. Il tempo però per la bollitura cambia a seconda di quanto il lampone sia succoso (e quindi al suo rapporto d’acqua).

 

marmellata7

marmellata8

5) La prova piattino! Questa è una tecnica per capire se la marmellata ha raggiunto il giusto grado di densità. In questo modo non avremo brutte sorprese, nel trovare, aprendo il vasetto una marmellata troppo dura o troppo morbida.

Ma come si fa? Mettere un piattino nel congelatore. Quando è freddo metterci sopra due gocce di marmellata e girarlo verticalmente. Se la goccia scende poco e si addensa velocemente allora la marmellata è pronta, se invece scende velocemente allora non ha ancora raggiunto la giusta densità.

6) Mettere la marmellata nei barattoli aiutandovi con un mestolo e un imbuto, sigillarli e girarli per tutta la notte.

marmellata9

marmellata10

Quanto si mantiene? Questa marmellata si mantiene perfettamente per un anno, ma normalmente finisce molto prima.

Grazie per aver letto la ricetta, ti aspetto sulla mia pagina facebook, inoltre scarica gratuitamente subito il mio e-book iscrivendoti alla newsletter😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.