Inganni culinariRicetteSecondi piatti

Roselline di pizza

Quando è inverno e Sofia torna a casa dopo la ginnastica artistica che tanto le piace a me piace coccolarla un pò. Lei si sbraca (termine romano che indica l’atto di buttarsi su una superfice morbida in modo scomposto e senza alcuna possibilità di alzarsi per per prossime ore) e con l’occhio vitreo di stanchezza mi guarda, allora io gli accendo la TV e preparo la cena.

Sopratutto quando è venerdì e la stanchezza della settimana si fa sentire so che non mangerà volentieri. Non ne avrà voglia, se troverà un appiglio farà i capricci e mi guarderà con i suoi occhioni e mi dirà che non le piace. Allora dato che sono una buona mamma, e voglio salvare la serata da discussioni, faccio una cosa che so che le piace, sia a lei che a noi a dir la verità, le roselline di pizza.

Mentre le roselline sono in forno però le offro il solito bicchierino con carote e rapa rossa. Non è assicurato che le mangi ma io ci provo. Per concludere un pò di frutta e la cena con tutti i nutrienti di cui ha bisogno è fatta.

Ma andiamo alla ricetta:

  • 500gr farina 00
  • 270gr di acqua
  • 35gr olio di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino scarso di zucchero
  • 1 bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate
  • 300gr passata di pomodoro
  • 300gr mozzarella tagliata a cubetti
  • sale
  • pepe
  • olio
  • origano

Preparo i muffin partendo dal condimento. In una ciotola metto il pomodoro pelato e lo condisco con sale, olio, pepe e origano. Mescolo con un cucchiaio e metto da parte.

Setaccio la farina e il lievito in una ciotola, aggiungo l’acqua, l’olio, lo zucchero, il sale e lavoro finchè gli ingredienti si saranno amalgamati e avranno formato un composto compatto ma morbodo. Io lo faccio a mano perchè mi piace impastare, inoltre in questo caso non bisogna impastare per molto.

Prendo circa 65gr di impasto e comincio a fare delle palline, poi le schiaccio e le allargo bene con un mattarello quindi metto generosamente il pomodoro e la mozzarella. Chiudo le roselline e le metto dentro un pirottino con la chiusura verso l’alto. Metto un po di pompodoro sulla chiusura delle roselline di pizza e metto in forno.

Cuoce in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

Sfornati e mangiati ancora caldi sono deliziosi.

Quando vengono presentati la prima volta fanno un figurone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.