Le mie ricettePrimi piatti

Vellutata di lenticchie decorticate, ricetta semplicissima

Vellutata-di-lenticchie-decorticata

I primi freddi stanno arrivando e cosa c’è di meglio se non una buonissima zuppa calda? Con l’arrivo della stagione fredda il mio must è il divano con la coperta, la mia serie televisiva preferita o un bel libro. Sono freddolosa forse a livelli cronici, e quando piove 🌧 è un buon motivo per non mettere il naso fuori di casa. Purtroppo, o forse per fortuna, Sofia non è dello stesso avviso e mi porta fuori casa 🤸‍♂️. Lei è una calorosa, forse a livelli cronici, come il padre. Comunque, quando anche voi sentirete il desiderio di scaldarvi con una buona zuppa 🥘 provate la Vellutata di lenticchie decorticate!

La ricetta è semplice e anche veloce da realizzare, infatti le lenticchie decorticate impiegano pochissimo tempo per cuocersi.  La Vellutata di lenticchie decorticate può essere servita da sola, magari con l’aggiunta di crostini, oppure con della pasta.

Se i vostri bambini sono esigenti come Sofia, consiglio di rendere il piatto più simpatico possibile. Cercate quindi un contenitore piccolo, in questo modo il bimbo non verrà spaventato dalla quantità, e che sia una ciotolina che sapete gli piace. Alle volte ho utilizzato anche ciotoline di coccio che Sofia usa per giocare 🤣, ad esempio questa volta, ho utilizzato una tazzina da caffè.

BENEFICI DELLE LENTICCHIE

Le lenticchie sono ricche di sali minerali come ferro, calcio e potassio; contegono molti carboidrati, tante fibre e molte vitamine (A, B1, B2, C, PP). Proprio per l’alto contenuto proteico, le lenticchie sono un’alternativa a un secondo a base di carne. E non è ancora tutto: le lenticchie sono tra i legumi con l’azione più antiossidante di tutti i legumi e l’elevato contenuto di fibre permette invece di regolarizzare l’attività dell’intestino. Molto utile quindi per quei bimbi che hanno difficoltà ad andare in bagno.

Ingredienti:

  • 200gr lenticchie rosse decorticate
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 sedano
  • 3 cucchiai di passati di pomodoro
  • Sale grosso q.b.
  • Olio EVO q.b.

Ho tagliato la carota, la cipolla e il sedano e le ho messe in una casseruola con un po di olio.

Ho aggiunto le lenticchie e ho fatto insaporire per qualche minuto, poi ho unito il pomodoro e ho mescolato. Ho aggiunto l’acqua, andando a coprire bene e ho messo del sale grosso. Ho lasciato cuocere per circa 15 minuti. Con un frullatore a immersione ho frullato il tutto. Ed ecco che la vellutata è pronta per essere degustata. Se volete potete accompagnarla con dei crostini o con della pastina (cotta in un altro pentolino).

Se, anche con tutti questi escamotage, il bimbo non vuole mangiare la vellutata non forzatelo. Proponete solo di assaggiare e mangiatela voi. L’esempio è la cosa più importante. Riproponetela in futuro.

Se volete approfondire il tema leggete E’ giusto costringere i bambini a mangiare?

Grazie per aver letto questo articolo, ti aspetto sulla mia pagina facebook, e iscrivendoti alla newsletter avrai tutte le ricette, le notizie sui nuovi workshop e l’ebook CREMA IL MENU PER LA TUA FAMIGLIA  😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.