Primi piattiRicette

Zuppa di Rapunzel

zuppa-di-rapunzel

Uno dei film Disney più amati da Sofia è Rapunzel, e devo dire anche da me. Sarà che rimango affascina dall’ingenuità di Rapunzel, dal suo modo di scoprire il mondo pieno di entusiasmo, che è proprio dei bambini, e che noi adulti abbiamo un po’ perso. Comunque sia, ogni volta che Sofia lo guarda, non so come, ma mi ritrovo sul divano a guardarlo con lei.

Se anche voi siete appassionati di questo cartone Disney conoscerete Gothel, la streghetta che ha rapito Rapunzel, per rimanere sempre giovane e bella, e che la tiene imprigionata nella torre.

Non è certo il nostro personaggio più amato ma Gothel cucina per Rapunzel il suo piatto preferito: la zuppa di nocciole! Soprattutto va in lungo e in largo alla ricerca degli ingredienti per cucinarla, e così fare felice Rapunzel.

Un po’ di bene quindi gli vorrà? Non si cucina per le persone che non ami!

Inoltre, per fare questa zuppa la nostra Gothel utilizza le nocciole che sono ricche di vitamina E, quindi una vera miniera di giovinezza per la nostra pelle. Visto il personaggio sarà un caso?

Le nocciole, inoltre, sono un’ottima fonte di grassi “buoni”, e tra questi il prezioso Omega3, e sono ricche di sali minerali come  ferro, rame, calcio e manganese.

Una curiosità sulle nocciole:

Negli Stati Uniti, “witch hazel” (strega nocciola) è il nome più diffuso per indicare le streghe nei fumetti o nelle storie di fantasia.
Probabilmente l’attribuzione del nome “nocciola” alle streghe nasce dal fatto che i celti consideravano il nocciolo un albero magico, simbolo di saggezza e utilizzavano spesso le nocciole nei loro riti divinatori.

Sarà per questo che Gothel era brava a cucinare la zuppa di nocciole?

Comunque, utilizzando l’escamotage del cartone Disney, sono riuscita a presentare una zuppa a Sofia.

Ingredienti:

  • 250 gr patate
  • 200 gr carote
  • 100 gr nocciole tostate e pelate
  • Porro q.b.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Curcuma un pizzico
  • Sale

In una pentola abbastanza capiente ho tagliato il porro ed ho poi aggiunto le patate e le carote tagliate sottili, ho poi aggiunto le nocciole, delle quali però ho tenuto una manciata da parte. Ho coperto di acqua e portato ad ebollizione per 20 minuti.

Quando le verdure e le nocciole hanno finito la loro cottura le ho frullate insieme. Infine, ho aggiunto il sale, la curcuma e il parmigiano.

Ho mescolato bene.

Poi ho sminuzzato la manciata di nocciole che non avevo fatto bollire e l’ho messo sopra alla zuppa.

 

Per i più piccoli si può aggiungere della pastina, allungando la zuppa con un po’ di acqua, o cuocendola a parte.

Per gli adulti invece potete aggiungere i funghi trifolati che più vi piacciono, sono un abbinamento veramente azzeccato.

Buon appetito con Rapunzel!

 

Grazie per aver letto la ricetta, ti aspetto sulla mia pagina facebook, se vuoi anche ricevere le mie nuove ricette puoi iscriviti alla newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.